BRASILE – COSTARICA

CALCIO

Non voglio dire un cazzo sulla partita, sulle penose perdite di tempo dei costaricani che si buttavano in terra tarantolati anche al minimo sentore di alitosi brasilera, sulle barricate, sul fatto che la svolta l’abbia data Douglas Costa, del quale O’Professore non può e non deve privarsi se vuole arrivare fino alla fine della fiera, no, di tutto questo non ci importa un beneamato, perché il fatto importante è uno e uno solo, Neymar è un coglione e, da oggi, è il male assoluto, posizionato tra Salvini e Macron nella classifica della merda del mese. Al di là dell’antipatia, la bicicletta alla Vito Chimenti tentata in pieno recupero a risultato acquisito è da poveretti, il difensore dei ticos avrebbe dovuto macellarlo all’istante, ne aveva facoltà. La verità è che a questo campionato mondiale manca l’unico vero fuoriclasse ancora in attività: Zlatan Ibrahimovic, tutto il resto è fuffa, pizza e fichi.

 

Facebook Comments