ANIMALI FANTASTICI – I CRIMINI DI GRINDELWALD

CINEMA

ANIMALI FANTASTICI – I CRIMINI DI GRINDELWALD

 

Mi sono un po’ rotto le balle dei critici, in generale, non leggo mai i giudizi degli altri su questo o quel lavoro, e anche quando accade, molto di rado, non inficiano le mie opinioni riguardo a qualsiasi opera abbia voglia di guardare, però ultimamente mi sono imbattuto in alcune prese di posizione molto poco condivisibili da parte di intellettuali fasulli che scrivono cose sciocche per rabbia o per ignoranza. E’ il caso di questo ottimo film diretto dal bravo David Yates, regista brillante che migliora di volta in volta, massacrato da alcuni soloni pugnettari, in realtà piccolo capolavoro di genere, partorito dalla mente geniale e di J.K. Rowling. Intanto bisogna sottolineare, oltre ai grandi effetti, alla sceneggiatura perfetta, al ritmo impeccabile e sostenuto e la fotografia spettacolare, l’enorme perfomance di Johnny Depp, assolutamente incredibile nei panni del cattivissimo Grindelwald, tanto da fare urlare al miracolo, finalmente l’idolo di Owensboro è rientrato nei ranghi, dopo anni di pellicole mediocri suggerite dal conto in banca in rosso e dalla poca voglia di mettersi in discussione. Anche Jude Law fa la sua ottima figura, interpretando un Albus Silente giovane, idealista e romantico, che si strugge nei ricordi del suo amore giovanile divenuto poi, negli anni, suo acerrimo nemico. Eddie Redmayne già lo conosciamo, anche qui rasenta la perfezione, ma in fondo stiamo parlando di uno dei migliori attori della sua generazione. Dopo I Doni della Morte non ci aspettavamo che uno spin-off  potesse in qualche modo lenire la mancanza di uno degli ultimi eroi moderni, che incarnava insieme il bene e il male, la saga continua per fortuna , e stupisce e diverte come e più di sempre. Andate al cinema a vederlo.

Facebook Comments