IL RE LEONE AL CINEMA

CINEMA

IL RE LEONE

Fino a pochi anni fa, da giugno fino alla prima metà di settembre, si potevano fare sonni tranquilli. Raramente le sale cinematografiche che non avevano chiuso per ferie proponevano qualcosa di decente, solo seconde visioni o filmetti americani di serie B. Da qualche tempo non è più così, l’estate è foriera di prime visioni super pubblicizzate che possono arrivare addirittura a Ferragosto, oppure, come nel caso di questo piccolo capolavoro di Walt Disney, la settimana successiva. Il 21 agosto è infatti uscito Il Re Leone, remake del celebre lavoro d’animazione del 1994 diretto da Roger Allers e Rob Minkoff. Qui però non parliamo di un cartone, ma di una piccola chicca modellata in digitale ma che appare come un vero e proprio film con animali veri che recitano parti terrificanti in pieno odore di Oscar. Diretto dal noto attore comico Jon Favreau, che non ha lavorato male dietro la macchina da presa ne “ Il Libro della Giungla”, questa nuova produzione Disney riesce, per lunghi tratti, a essere perfino esaltante. Il ritmo è tosto, la narrazione, nonostante i frequenti déjà vù, è solida, le sequenze si accavallano in modo sfrenato e l’azione, in alcuni momenti esageratamente violenta, non manca affatto. Insomma, stiamo parlando di due ore di spettacolo puro, che raccontano la storia di Simba, riportato a casa dalla realtà made in Hakuna Matata in cui si trovava per rendere giustizia al padre e alla sua famiglia, oppressi inesorabilmente dallo zio malvagio e da un branco di iene. Niente male quindi, a parte il solito triste rito del doppiaggio del cantato, che toglie raffinatezza alla colonna sonora, griffata da Hans Zimmer e Sir Elton John, un vero e proprio peccato che ripropone l’annosa polemica sostenuta da chi preferisce che i film mantengano la lingua originale e vengano sottotitolati. Per quanto mi riguarda andrebbe bene una via di mezzo, dialoghi doppiati e musiche in originale. Non mi ascolteranno mai, però voi, intanto, il film andatelo a vedere lo stesso.

 

Facebook Comments