DERRY GIRLS

NETFLIX e INFINITY

DERRY GIRLS

Sono tanti i motivi che dovrebbero spingere ognuno di voi a cercare Derry Girls su Netflix. In primo luogo si tratta di una commedia irlandese, ambientata nell’Irlanda del Nord per la precisione, quindi si ride, molto, e si riflette sul senso di un’infinità di cose che noi diamo spesso per scontate ma che in realtà non lo sono affatto. Secondo poi, facendo attenzione si riesce un po’ a godere dello splendido panorama dell’isola di smeraldo che diede i natali a Wilde, Joyce, Beckett, e Yates, ma anche a Roddy Doyle. Si, perché dentro questa divertente e veloce serie pensata e scritta dalla bravissima sceneggiatrice Lisa McGee, ci si trova molto della trilogia di Barrytown in salsa Derry, quindi Commitments, The Snapper e The Van, tutti racconti che, personalmente, ho amato molto, impregnati di un’ironia dissacrante che è evidente anche qui, in ogni dialogo e in ogni movimento di questo gruppo di amici e delle loro famiglie strampalate che vivono gli anni novanta in questa città tanto bella e affascinante quanto ferita dall’occupazione britannica e dalla relativa lotta tra cattolici e protestanti. Gli episodi durano poco più di venti minuti, purtroppo, ed è un peccato perché si rimane volentieri davanti allo schermo a ridere di tutto un po’, dall’interpretazione troppo clericale della religione alla politica, senza trascurare i moti e gli impeti giovanili che i protagonisti, studenti quindicenni incastrati in un tipico collegio irlandese diretta da un’inflessibile suora che, alla fine, riesce a catturare le simpatie di tutti, raccontando a modo quello che è il disincanto per una vita fatta di scelte spesso difficili da portare avanti. Credetemi, mettevi buoni sul divano e godetevelo tutto, vi solleverà l’umore e migliorerà la vostra giornata.

Facebook Comments