PASSENGERS

NETFLIX e INFINITY

PASSENGERS

Arrivato da poco su Netflix, questo bel film del regista norvegese Morten Tyldum, che si è fatto notare un paio d’anni fa con The Imitation Game, sorprende per pulizia dell’immagine, sceneggiatura curata e ottima colonna sonora. Anche la fotografia di Rodrigo Prieto aiuta a raggiungere un risultato soddisfacente. L’artista messicano infatti predilige i larghi spazi e il respiro ampio e qui viene accontentato dall’ambientazione della storia scritta dal bravo Jon Spaihts e che si svolge nello spazio profondo, dipinto in maniera esemplare da Prieto che non lascia niente al caso. Bravi anche i protagonisti Chris Pratt e Jennifer Lawrence, come sempre suo agio nei ruoli action-fantasy, dove può mettere in risalto il suo atletismo e i tratti recitativi dolci e riservati. Il fatto è che non si tratta di una vera e propria pellicola di fantascienza, ma di una love story piuttosto complicata tra i due passeggeri di questo viaggio lungo novantanni e che si risvegliano troppo presto dall’ibernazione, A tratti pare di ritrovarsi a bordo del Titanic, e a dire il vero ci si emoziona anche un po’ per lo stile passionale e claustrofobico deciso da Tyldum, che ha preso una piega diversa verso la fine tinteggiandosi di colori bucolici e ritmi soavi e romantici. Niente male quindi, specialmente se fuori piove e si sentono in lontananza rumori temporaleschi, accucciatevi sotto le coperte e godetevi lo spettacolo, magari in compagnia di un po’ d’amore e di una cioccolata calda.

 

 

 

 

Facebook Comments