SPECIAL

NETFLIX e INFINITY

SPECIAL

Special è la storia di Ryan, un giovane uomo con due grandi segreti da non potere rivelare per essere socialmente accettato. Intanto è gay. Niente di strano certo, negli ultimi decenni i coming out sono diventati una cosa normale, ma Ryan è anche affetto, dalla nascita, da paralisi cerebrale. Un omosessuale disabile insomma, che cerca in tutti i modi di uscire dal guscio e di appagare le sue aspirazioni lavorative e affettive. Special è la storia di una mamma, Karen, che si è presa cura da sola di un figlio con dei grossi problemi di manualità e mobilità, oltre ad accudire l’anziana madre in età avanzata e alle prese con l’Alzheimer. Karen ha solo cinquant’anni ed è ancora una bella donna, ma non riesce a vivere un amore da quando suo marito l’ha abbandonata con un bimbo malato. Nonostante tutto, e grazie al tentativo riuscito di emancipazione del figlio Ryan, incontra Phil, affascinante vicino di casa che la fa innamorare. Special è una storia diversa e divertente, che racconta la sofferenza in modo ironico, che sa far sorridere e sa far commuovere in egual misura, che comincia e finisce in una mattinata come un romanzo breve che si apre per scherzo e che ti catapulta altrove per un paio d’ore, che riporta in auge emozioni sopite e piccoli palpiti sentimentali, come quando si guarda un bimbo che cresce e piano piano si avvicina al mondo. Guardatelo, è stato scritto e interpretato da Ryan O’Connell, diretto da Anna Dokoza e prodotto da Jim Parsons, il bravo attore americano che ha dato il volto a Sheldon Cooper in The Big Bang Theory. Lo potete trovare su Netflix, che ha cominciato la distribuzione il 12 aprile 2019. Si tratta di otto puntate della durata media di 14 minuti, un film in pratica, che vi consiglio caldamente.

Facebook Comments