UN AMORE ALL’ALTEZZA

NETFLIX e INFINITY

UN AMORE ALL’ALTEZZA

Una storia d’amore scritta bene, sostenuta da una bellissima colonna sonora, girata come si deve, tipica della commedia francese contemporanea. Però non si tratta solo di questo, di un compitino svolto ad arte senza anima e cervello, ma di un film che racconta una storia comune a molti con impegno e una buona dose d’ironia, quella di chi è diversamente abile e cerca di farsi accettare dalla società in tutti i modi possibili per provare a vivere un’esistenza normale. Alexandre, il protagonista di questa favola 2.0 è un uomo molto basso, solo un metro e trentasei, ma anche una persona straordinaria, gentile d’animo e piena di gioia, oltre ad essere un importante e famoso architetto. Diana è un avvocato uscita con le ossa rotte da un matrimonio sbagliato, che cerca di ritagliarsi un posto al sole attraverso il suo lavoro senza accorgersi di essere praticamente sola. L’incontro non è del tutto casuale, ma il rapporto che si crea nella coppia è forte e importante fin da subito. Si amano, e per questo combattono quotidianamente contro i luoghi comuni e la cattiveria dell’umanità che li circonda, tra alti e bassi, tra momenti difficili e attimi indimenticabili. Quel che ne esce alla fine, per lo spettatore, è un lavoro ricco di spunti di riflessione sull’umana dipendenza dal giudizio altrui, sulla determinazione, sui sentimenti, sulle difficoltà esistenziali e su come le affrontiamo giorno per giorno, insomma, quel che ci rimane alla fine è una pellicola densa si sensazioni ed emozioni che non mancherà di stupirvi, per questo dovete assolutamente andarvela a cercare su Infinity, non rimarrete delusi, il regista è Laurent Tirard, e gli attori principali, tra l’altro molto bravi, sono Jean Dujardin (The Artist) e Virginie Efira (Elle).

Facebook Comments